fbpx
La spirulina è in grado di fornire una ampia gamma di vitamine.

Proprietà della Spirulina: le vitamine

Proprietà della spirulina: le vitamine sono nutrienti essenziali coinvolti in numerosi processi metabolici. Non essendo prodotte dal nostro organismo, la loro assunzione attraverso i cibi è indispensabile, in quantità che variano a seconda della tipologia di vitamina.

La loro importanza è legata alla capacità di regolare una serie di reazioni chimiche che avvengono nel nostro organismo, nonché di fornire energia, sostenere il sistema immunitario e svolgere un’azione di protezione della pelle e dei capelli.

Le vitamine sono contenute principalmente negli alimenti di origine vegetale, ma anche nella carne e nel pesce. Non esiste, tuttavia, un cibo che le contenga tutte, pertanto un’alimentazione varia e con le giuste dosi è in grado di assicurare un corretto apporto vitaminico.

Le vitamine si possono suddividere in due grandi gruppi:

  • Vitamine idrosolubili, che non sono accumulabili nell’organismo e quindi da assumere quotidianamente con l’alimentazione. Sono idrosolubili tutte le vitamine del gruppo B, compreso l’acido folico, e la vitamina C (o acido ascorbico);
  • Vitamine liposolubili, che vengono assorbite assieme ai grassi alimentari e accumulate a livello epatico. Non è necessario, pertanto, assumerle con regolarità, poiché il corpo le immagazzina fino al momento in cui siano necessarie. La carenza si manifesta quindi in seguito a una mancata assunzione per tempi lunghi. Ne fanno parte la vitamina A, D, E e K.
La spirulina contiene, infatti, tra le vitamine del gruppo B, la B1, la B2, la B3, nota anche come vitamina PP o niacina, la vitamina B5, o acido pantotenico, la vitamina B6, la B12, l’acido folico, o vitamina B9, e l’inositolo, conosciuto anche come vitamina B7.

È fonte anche di vitamina C. Tra le vitamine liposolubili, la spirulina contiene, inoltre, vitamina A, vitamina E e la vitamina K.

La vitamina E, o tocoferolo, è importantissima per le sue proprietà antiossidanti: combatte i radicali liberi e favorisce il rinnovo cellulare, proteggendoci dai danni causati da raggi UV, inquinamento e fumo di sigaretta. Contribuisce a rafforzare il sistema immunitario e a prevenire l’insorgenza di degenerazioni tumorali.  Il tocoferolo è contenuto soprattutto nei frutti oleosi (come olive, arachidi, mandorle, semi di lino) e negli oli vegetali da loro prodotti. Si trova, inoltre, nei cereali e nelle verdure a foglia verde.

La vitamina K, o naftochinone, svolge un ruolo fondamentale nei processi di coagulazione del sangue e nell’attivazione delle proteine coinvolte nella formazione e nel mantenimento ossa. È contenuta in molti vegetali, ma anche nella carne, in particolare nel fegato, viene, inoltre, sintetizzata anche dai nostri batteri intestinali.

× Come possiamo aiutarti?