HOME

La Spirulina

ApuliaKundi è un’Associazione di ricerca e divulgazione scientifica nata per promuovere nuove soluzioni e nuove prospettive in grado di tutelare la biodiversità del Pianeta attraverso la produzione della microalga Spirulina.

Considerata sin dall’antichità il “cibo degli dei”, la Spirulina è una microalga di colore verde-blu, appartenente alla famiglia dei cianobatteri foto sintetizzanti che contiene principi di elevato valore nutrizionale tale da essere definitaimmagine dalla FAO il “cibo del futuro”. Per tali ragioni e per i suoi vasti campi d’applicazione nell’ambito della nutrizione umana ed animale, dell’energia rinnovabile, del trattamento delle acque, cosmetico e in generale per il benessere della persona, la Spirulina riscontra oggi un elevato interesse scientifico per lo sviluppo del green business.
“La Spirulina, consumata come cibo da centinaia di anni da tribù di vari luoghi del mondo, possiede straordinari benefici nutritivi, terapeutici e salutari, in virtù del suo elevato valore nutrizionale.” – FAO, 2007.
ApuliaKundi è nata a seguito della vincita del bando Principi Attivi 2012, con il progetto “SPIRULINA – Cibo degli dei” nell’ambito del Programma Bollenti Spiriti, promosso dalla Regione Puglia e volto a favorire la partecipazione dei giovani pugliesi alla vita attiva e allo sviluppo del territorio.

immagine

“La spirulina è chiamata ‘superalimento‘ perchè contiene una enorme quantità di sostanze nutritive. E’ chiaro che è l’alimento più completo oggi conosciuto”

immagine

Il gruppo ApuliaKundi partecipa attivamente alla costruzione e alla valorizzazione di un modello di sviluppo ecosostenibile, allo sviluppo dell’economia della conoscenza e dell’innovazione; intende contribuire al miglioramento della qualità della vita delle comunità umane, promuovendo la ricerca e lo sviluppo scientifico nei campi di applicazione delle microalghe, in particolare della Spirulina, attraverso:
a) progetti di studio, monitoraggio e ricerca scientifica di interessere e utilità pubblica;
b) attività di informazione, sensibilizzazione, educazione e divulgazione scientifica;
c) partenariati e reti di cooperazione con soggetti istituzionali, scientifici, scolastici della società civile e del terzo settore, finalizzati alla ricerca scientifica, innovazione tecnologica e allo scambio di best practices a livello locale e globale.

VINCITORE DEL CONCORSO PRINCIPI ATTIVI 2012

“Giovani idee per una Puglia migliore”

immagine